Una grave crisi in Sri Lanka

Giugno 6, 2022by admin

Riceviamo questa comunicazione arrivata da Ad Gentes, organizzazione che ci fornisce tra le altre cose le uova pasquali per rendervi partecipi della situazione in Sri Lanka, dove risiedono i produttori.

Più che mai in queste settimane siamo vicini ai nostri produttori di Gospel House e Selyn per la difficile situazione economica che affligge lo Sri Lanka.

Abbiamo pensato di trasmettervi uno degli ultimi scambi di mail con Shiran, direttore di Gospel House Handicrafts, la cooperativa con cui lavoriamo dal 2003 e che produce i giochi in legno impiegati come sorprese per le uova di Pasqua.

LETTERA DA GOSPEL HOUSE

“È così triste scrivere che in questo momento il Paese è classificato come Nazione in default. Tutto a causa della corruzione e della cattiva gestione dell’economia del nostro Paese. Ci sono lunghe code per acquistare carburante, latte, gas da cucina e fertilizzanti. I contadini non hanno fertilizzanti per coltivare i loro campi. I prezzi dei prodotti alimentari sono aumentati del 300%. La corrente elettrica manca per 2 ore nel pomeriggio e per 3-4 ore nella notte. Gli ospedali hanno esaurito le medicine e vengono eseguiti pochissimi interventi chirurgici. L’unico lato positivo è che il Covid 19 non è più un problema rilevante in Sri Lanka. L’ultima volta che ho avuto bisogno di carburante per la mia auto, ho dovuto aspettare in coda per 15 ore. Sono arrivato in coda alle 18.00 di sabato e ho ricevuto il carburante alle 10.00 di domenica. È stata una notte passata sulla strada.

Il gas per cucinare non è un grosso problema nelle case dei produttori del nostro villaggio, poiché la maggior parte di noi usa la legna.Alcuni produttori portano a casa la legna tagliata da Gospel House.

Devo dire che abbiamo degli ordini con cui lavorare. Siamo molto grati agli importatori che ci hanno aiutato a lavorare e ad avere fiducia. I nostri artigiani in qualche modo hanno fatto lunghe code durante i fine settimana e sono riusciti a procurarsi il carburante per poter venire a lavorare. Sto facendo del mio meglio per parlare con le autorità e ottenere una quota di carburante per Gospel House.

Il problema principale che dobbiamo affrontare è il ritardo delle materie prime, come la legna, le vernici, i problemi di trasporto e il problema del carburante. I fornitori di legno non riescono a ottenere il carburante per le loro attività. Il costo del trasporto è aumentato del 200%. A volte dobbiamo aspettare 3 settimane per avere le forniture. Ora stiamo elaborando una strategia per avere delle scorte. Ma anche in questo caso abbiamo uno spazio molto limitato nel laboratorio principale. Al momento non è possibile costruire un magazzino a causa delle difficoltà finanziarie che stiamo affrontando.

A marzo l’inflazione era pari a 21,5 e ad aprile è salita a 33,8. Poiché l’inflazione sta aumentando drasticamente, il costo della vita e in particolare i prezzi dei prodotti alimentari sono in aumento: gli artigiani stanno affrontando diverse difficoltà. Per aiutarli, come Gospel House stiamo dando dei buoni carburante oltre a 10 kg di riso agli artigiani con famiglia e 5 kg ai single. Stiamo inoltre valutando la possibilità di creare un pacchetto alimentare completo, che andrà ad aggiungersi allo stipendio che diamo per il lavoro. La Banca Centrale dello Sri Lanka ha comunicato che i mesi da luglio a ottobre saranno
molto difficili e ci potrebbe essere una carenza di cibo.

Se date un’occhiata al link sottostante, vedrete molti rapporti relativi alla situazione dello Sri Lanka.

https://www.youtube.com/results?search_query=sri+crisi+srilankese

Per concludere questa mail alcune buone notizie… Nonostante la situazione del Paese, all’inizio di questa settimana abbiamo avuto la Peer Visit essendo noi membri del WFTO Guarantee System.

A nome di tutti i produttori del GHH, desidero ringraziarvi per le vostre preoccupazioni, la vostra attenzione e il vostro sostegno. Vi prego di tenerci nei vostri cuori e nelle vostre preghiere. Gospel House farà del suo meglio per prendersi cura dei produttori.

Con i migliori saluti

Shiran
Managing Director
Gospel House Handicrafts”

https://benkadi.it/wp-content/uploads/2016/05/cropped-logo_benkadì_ok_orizz-3.jpg

L’associazione di promozione sociale Benkadì è nata nel 2004 a Staranzano (GO). Benkadì è un vocabolo djoula (lingua africana) che significa “assieme è meglio”: questo nome sottolinea la volontà di creare sinergie e di lavorare stringendo rapporti con altre realtà attive sul territorio. Benkadì si occupa di formazione nelle scuole del territorio, attività culturali e gestisce due botteghe del Commercio Equo e Solidale: a Staranzano (GO) in P.zza Dante 4 e a Monfalcone (GO) in Corso del Popolo 40.

Orari delle botteghe

Staranzano e Monfalcone
(stessi orari per entrambe le botteghe)

Estivo:
Mart – Sab 9.00 – 12.30 e 17.00 – 19.30

Chiuso domenica e lunedì

Luglio e agosto chiuso anche il sabato pomeriggio

Invernale:
Mart – Sab 9.00 – 12.30 e 16.00 – 19.00

Chiuso domenica e lunedì

https://benkadi.it/wp-content/uploads/2021/09/loghi-200x93-1.png

Associazione Benkadì • Piazza Dante 4 • 34079 Staranzano (GO) • Italia • C.F. 90027780312 • P.Iva 01103680318